Figli e social

Questo post non vuole essere una filippica sul pubblicare i meno le foto dei figli sui social, ma più che altro una domanda a tutti quei genitori che sentono la necessità di scrivere quanto amino i propri figli con una lettera, una frase o una dedica dedicata alla prole di qualunque età e scriverla su un qualunque social network.

Voglio dire se hai un figlio di due anni, mai e poi mai entrerà su Facebook per leggere le bellissime parole d’amore che tu madre o padre gli hai dedicato… quindi perché lo fai? Per una questione personale? Per far sapere a tutti quanto ami tuo figlio? Perché facendolo ti senti un genitore migliore? Perché in questo modo aumenta l’amore per tuo figlio? Perché?

Le mie non vogliono essere critiche, non sono nessuno per criticare un altro genitore, vorrei semplicemente capire… Capire se condividere con il mondo i propri sentimenti sia più importante che condividerli con la persona oggetto del nostro amore…


Rispondi