Le gemelle col trolley

Viaggiare con i figli non è una limitazione, ma un valore aggiunto!

Miami, oggi un sogno

Esattamente un anno ci trovavamo in aeroporto pronti a partire per trascorrere qualche giorno a Miami, oggi, purtroppo, è solo un’ utopia!

Devo essere sincera, ho già provato a fare qualche preventivo e iniziato a sognare su quando sarà possibile tornare a viaggiare in tranquillità ovunque lo si desideri.

So bene che migliaia di persone gli giorno anche in questo periodo continua a prendere aerei, alcuni per lavoro, altri perché non si pongono in problema e continuano a fare viaggi di piacere, per quel che mi riguarda avere l’ansia che la persona seduta accanto a me si abbassi la mascherina per bere un bicchiere d’acqua non mi farebbe viaggiare serena. Così come il pensiero di trovarmi chiusa dentro un aereo con un centinaio di persone 10 ore, in questo momento il rischio è troppo grande, il viaggio deve essere un piacere sotto tutti i punti di vista.

Mi manca viaggiare! Tanto!! Continuo ad acquistare guide turistiche e ad organizzare tour: averli lì, già pronti e fantasticare su quando sarà possibile renderli realtà mi piace!

Credo di essere stata così tanto senza prendere un aereo soltanto quando ero incinta e subito dopo la nascita delle bambine e, per tutto il periodo, è stata una scelta forzata per motivi di salute!

Voi quanta voglia avete di partire? Siete riusciti a viaggiare nonostante il periodo o vi siete fermate come noi? Quanto tempo siete stati senza viaggiare?

legemellecoltrolley

Mamma non convenzionale di due gemelle col trolley.

2 thoughts on “Miami, oggi un sogno

Rispondi a fravikings Annulla risposta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: