Le gemelle col trolley

Viaggiare con i figli non è una limitazione, ma un valore aggiunto!

Trilogia di New York

di Paul Auster

Tre detective stories ambientate a New York: Città di vetro, Fantasmi e La stanza buia; tre protagonisti apparentemente molto diversi.

I racconti sono brevi, una media di un centinaio di pagine ciascuno, nonostante ciò ho fatto davvero fatica a leggere questo libro.

Premetto di aver acquistato questo libro perché attratta dal titolo e perché veniva spesso proposto su vari profili internet come uno dei migliori libri dedicati a New York. Quindi, presa dall’entusiasmo, ho dato una rapida occhiata alle recensioni on line, tutte entusiastiche, e lo ho ordinato.

Ora, so che attrarrò le ire funeste di chi ha amato questo libro, ma a me non è piaciuto!

Trovo il titolo forviante! Le tre storie sono ambientate a New York, ma potrebbero esserlo in qualunque altra città del mondo: non ci sono particolari descrizioni di un luogo piuttosto che di un altro. Sì, è vero nella quarta di copertina si dice che l’autore inventa una sua New York fantastica, un nessun luogo in cui ciascuno può ritrovarsi e perdersi all’infinito”, ma proprio per questo motivo non capisco il motivo di dare un titolo specifico.

Per quel che mi riguarda è stata una delusione, qualcuno di voi lo ha letto? Vi è piaciuto? Ditemi cosa ne pensate….

legemellecoltrolley

Mamma non convenzionale di due gemelle col trolley.

One thought on “Trilogia di New York

  1. Io non l’ho letto ma mi incuriosisce essendo appassionato di gialli e di questo tipo di ambientazione. Quando lo leggerò potrò darti un riscontro. Nel frattempo grazie per aver pubblicato l’articolo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: